etty hillesum, fermiamo chi vuole abbattere la sua casa

amsterdam, come diverse città europee, è luogo di memoria. qui vi è la casa dove si nascose per mesi anna frank dal luglio del 1942 all’agosto del 1944. e anche la casa nella quale abitò etty hillesum, spesso definita come la sorella spirituale di anna, dal 1937 al giugno 1943. ...continua a leggere

etty venne deportata prima nel campo di transito di westerbork, poi ad auschwitz dove morì.

la sua casa, oggi, potrebbe essere abbattuta per far posto a sei appartamenti di lusso. se la demolozione andrà in porto, di etty, nella capitale olandese, rimarrà ben poco. dalla scrivania di questa casa scrisse un suo diario nel quale raccontò la sua esperienza durante l’occupazione nazista. intitolato in olandese “het verstoorde leven” (“la vita sconvolta”, è stato tradotto in italiano col titolo “diario 1941-1943”), etty vi racconta della sua vita tra il 1941 e il 1943.

della casa di amsterdam è nota una foto nella quale etty è ritratta mentre siede alla scrivania. da qui vedeva il grande parco innanzi al rijksmuseum dove, a poca distanza, sorgerà nel 1973 il museo van gogh. un giorno vide uno dei suoi professori, willem bonger, camminare lungo la pista di pattinaggio allestita nel prato durante l’inverno. corse a parlargli. gli chiese se avesse senso scappare. il professore le rispose che i giovani avevano il dovere di restare.

credo che cancellare la memoria della shoah sia molto grave. quanto accaduto è parte di noi. come possiamo progredire in meglio se le colpe del passato vengono dimenticate, o addirittura negate? i luoghi aiutano questa memoria. vedere cosa è stato è insegnamento per il presente.

e credo che voler cancellare la memoria sia ancora più grave oggi quando, purtroppo, le espressioni antisemite, le minacce, la recrudescenza di affermazioni negazioniste o antiebraiche anche sui siti web, sono all’ordine del giorno.

oggi ho firmato l’appello perché questa demolizione non avvenga. chi vuole può aggiungersi qui.


Appuntamenti

A breve

gli aggiornamenti 

_________________

NUOVO LIBRO
 
 

Sottoscrivi la newsletter

Libri

Prima o poi arriverò al nocciolo, a quel gheriglio di scrittura innanzi al quale ogni altro tentativo al confronto non potrà che impallidire
© 2020 All Rights Reserved. Powered by Pastorello's